I fabbricanti

New

The New York Consolidated Card Co.

NazioneStati Uniti
LuogoNew York (NY) (184 William st., 222-228 West 14th street 4th, Webster ave. Long Island City (NY) (1894))
Periodo1871 - 1930
Il 5 dicembre 1871 le tre ditte Samuel Hart, Union Card Manufactory di John J. Levy e Lawrence & Cohen create dal figlio e dai nipoti di Lewis I. Coen si fusero e diedero vita alla ditta con questo nome per contrastare la concorrenza della ditta di Andrew Dougherty. I soci fondatori che presero il controllo della ditta furono Samuel Hart, Isaac Levy, John J. Levy, John M. Lawrence, garanti, e Solomon L. Cohen, presidente 1.
Fino ad almeno il 1913 sulla pubblicità della ditta apparve l'iscrizione "Fondata nel 1832 (data di fondazione della Lewis I. Coen) e incorporate nel 1871". Per lungo tempo sulle carte apparvero ancora i nomi delle vecchie ditte sugli assi di picche, oltre quello della nuova società stampato sull'incarto. In particolare il nome di Samuel Hart & Co. restò almeno fino al 1905.
La ditta usò anche il nome "The Continental Card Co." (1894-1896).
Il 20 luglio 1894 i soci fu fatta una proposta di acquisto dalla United States Playing Cards Company e nel corso dell'anno la transazione si concluse, lasciando però alla ditta la propria identità. Con questa operazione fu anche rilevata la Perfection Playing Card Company da una società composta da United States Playing Card Co. (50%), The New York Consolidated Card Co.(25%) e A. Dougherty (25%).
Il 4 giugno 1930 si fuse con la A. Dougherty Co., società già acquisita dalla United States Playing Card Co. e nacque la "Consolidated-Dougherty Co."
Nel 1875 fu brevettata la gamma "Squeezer", le prime carte con gli indici ad avere una larga diffusione, anche se il primo mazzo con gli indici fu quasi sicuramente il "Saladee's Patent" fabbricato da Hart nel 1864, che ebbe però uno scarso successo commerciale. Le Squeezer furono le prime carte con il nome della nuova società sull'asso di picche e, nel 1890 circa, fu aggiunto il Best Bower, la carta che successivamente cambiò nome e si chiamò Joker. Alcuni mazzi presentano, oltre al nome della ditta, la scritta Mudie & Sons, London, forse il nome del distributore in Gran Bretagna.
La Andrew Dougherty Playing Card Co. e la New York Consolidated Card Co. strinsero un accordo per dividersi le zone di competenza senza entrare in concorrenza. La cosa fu raffigurata in un retro di Dougherty del 1877, con due bulldog che tendono le loro catene che li tengono legati alle cucce, senza poter invadere il territorio dell'altro. Su un collare è scritto "Squeezers" e sull'altro "Trip[licates]", i due marchi di carte con indici delle rispettive case.
Marchi "Automobile" (1901), "Bee" (ape 1895), "Canary" (Gran Canaria 1910), "Century" (1900 per celebrare il nuovo secolo), "Elf" (elfo, folletto 1890-1930), "Free Lance" (mercenario, artista o giornalista indipendente 1920), "Gem" (gemma 1895-1920), "Lighthouse" (faro 1920), "Mascotte" (portafortuna 1890-1910, di basso prezzo. Costavano la metà delle Triton), "Oriole" (rigogolo 1915), "Squeezer" (1875), Monaco (1886) e "Triton" (tritone 1890-1905).

Riferimenti
1 IPCS 22-2, pag. 49.

The Continental Card Co.

NazioneStati Uniti
LuogoNew York (NY)
Periodo1894 - 1896
Forse fu un nome utilizzato dalla New York Consolidated Playing Card Company.

Consolidated-Dougherty Co.

NazioneStati Uniti
LuogoNew York (NY)
Periodo1930 - 1962)
Il 1° settembre 1962 divenne una divisione della United States Playing Card Company.

Shakesperian Playing Card Co.

NazioneStati Uniti
LuogoNew York (NY)
Periodo1995
Ditta creata dalla The New York Consolidated Card Co. per stampare il mazzo "Falstaff" 1.

Riferimenti
1 Hochman IV, pag. 23.



Lista dei mazzi di carte nel museo 7bello


Non ci sono in archivio mazzi disponibili.