I fabbricanti

Masenghini

Pietro Masenghini

NazioneItalia
LuogoBergamo (Contrada Cologno diventata poi via Giacomo Quarenghi 23, Via G. B. Moroni 198 -200)
Periodo1876 - 1918

Masenghini di R. Lombardini & figlio

NazioneItalia
LuogoBergamo (Via dei Mille 10)
Periodo1918 - ignoto
La ditta fu acquisita da Romolo Lombardini, alla cui morte (nel 192x) la fabbrica fu gestita dalla vedova Maria Carini e dai figli Adriano e Scipione.

Masenghini di R. Lombardini

NazioneItalia
LuogoBergamo
Periodo1944 - 1985
Periodo 1944-5 e 197x-1985. Nel 1945 ci furono mazzi stampati recanti solo la sigla F.C.G.L.B. (Fabbrica Carte da Gioco Lombardini Bergamo). 1

Riferimenti
1 Manuale storico dei bolli, punzoni e tasse sulle carte da gioco in Italia dal 1861 al 1972.

Masenghini s.n.c.

NazioneItalia
LuogoBergamo
Periodo1985 - 15 dicembre 2003
I fratelli Lombardini cedono la gestione a Guido Resta che ne diviene amministratore unico. Nel 2003 la cessione alla Jolly Joker di Carbonera (Treviso), società controllata al 100% dalla Teodomiro Dal Negro.



Lista dei mazzi di carte nel museo 7bello