I fabbricanti

Murari

Luigi Murari

NazioneItalia
LuogoVenezia
Treviso
Vicenza
Bari
Periodo1841 - 16 gennaio 1871
Nativo di S. Germano (VI), sposa Maria Cassini, figlia di Angelo Cassini e sorella di Pietro Annibale Cassini.
Da quest'ultimo, nel 1841 rileva la gestione della ditta di carte da gioco di Luca Liparacchi a Venezia. Dal 1863 al 1867 è a Venezia e quindi si trasferisce a Bari con il figlio Guglielmo.
Il 16 gennaio 1871 lasciò la fabbrica al figlio che ne aveva già preso la direzione nel 1866) e infine Acireale (CT) dove produsse ancora carte e morì il 24 luglio 1888. Fonda a Treviso nel 1843 la sua fabbrica modello, qui il 2 dicembre 1846 ottiene passaporto Nr. 491 per muoversi all'interno dell'Impero e vendere le sue carte. 1 2

Riferimenti
1 Le carte baresi.
2 La manifattura delle carte da gioco di Guglielmo Munari.

Guglielmo Murari

NazioneItalia
LuogoBari (Via Sparano 127-129 angolo piazza Ateneo 6-10 (1867-1880), Via Cavour 115-121 casa propria (1890), Via Cavour 196-204 angolo via Zuppetta (1880->1917), Via Valenzano vecchia 41-43c (1905-1929))
Periodo1871 - 1929
Nacque a Treviso il 20 maggio 1847 e morì il 2 marzo 1937. Divenne cavaliere della Corona d'Italia (3 giugno 1895), cavaliere al merito del Lavoro (5 gennaio 1911) e infine commendatore (20 settembre 1922). I titoli sono puntualmente riportati sui mazzi di carte e perciò possono aiutare nella datazione di un mazzo.
Aprì una succursale a Roma in Via Urbana 56, dove fabbricava le carte Viterbesi. Arrivò a stampare fino a 2 milioni di mazzi all'anno. La ditta smise la produzione il 30 giugno 1928 e qualsiasi attività, compresa la vendita delle carte, il 15 marzo 1929. Distribuiva anche le carte dei fratelli De Leonardis. 1 2 3

Riferimenti
1 IPCS 25-3.
2 Le carte baresi, pag. 42-43.
3 La manifattura di carte da gioco Guglielmo Murari, pag. 17.

Murari di Vitulli-Colucci

NazioneItalia
LuogoBari
Periodo1929 - 1940
Pietro Vitulli e Francesco Colucci rilevarono l'attività di Murari con atto notarile il 12 dicembre 1928 con la facoltà di utilizzarne in esclusiva il nome. . 1

Riferimenti
1 La manifattura di carte da gioco Guglielmo Murari, pag. 17.



Lista dei mazzi di carte nel museo 7bello