I fabbricanti

De la Rue

Jacques De La Rue

NazioneFrancia
LuogoLimoges
Periodo1503 - 1504

Richard De La Rue

NazioneBelgio
LuogoAntwerp/Anversa
Periodo1557 - 1588

Jean De La Rue

NazioneFrancia
LuogoParis
Periodo1642

Louis De La Rue

NazioneFrancia
LuogoParis
Periodo1642

Louis De La Rue

NazioneFrancia
LuogoParis
Periodo1648 - 1664
Marchio "Au palais royale" (al palazzo reale).

Michel De La Rue

NazioneFrancia
LuogoParis
Periodo1648 - 1664

Louis De La Rue

NazioneFrancia
LuogoParis
Periodo1663 - 1667

Louis De La Rue fils

NazioneFrancia
LuogoParis
Periodo1674 - 1702

Michel De La Rue

NazioneFrancia
LuogoParis
Periodo1700

Claude De La Rue

NazioneFrancia
LuogoParis
Periodo1702 - 1703

Jean De La Rue

NazioneFrancia
LuogoParis
Periodo1702

The Empire Card Co.

NazioneGran Bretagna
LuogoLondon
Periodo1888 - 1915
Consociata di De la Rue per la stampa di mazzi a buon mercato usando quasi sempre solo 2 colori, nero e rosso. Il caratteristico asso di picche chiamato "Doily" (centrino) per il suo disegno. Ancora negli anni '50 Waddington mise questo marchio sugli incarti di alcuni mazzi.
Marchi "Star" (stella).

Thomas De la Rue & Company Limited

NazioneGran Bretagna
LuogoLondon (110 Bunhill Row)
Periodo1898 - 1969
Nel 1921 rilevò la Charles Goodall & Co. Nel 1957, per il 125° anniversario della ditta, la silhouette del fondatore fu messa sull'asso di picche, nel 1968 alla figura fu aggiunto un colletto bianco. Fu rilevato da Waddingtons nel 1969, ma il nome fu utilizzato ancora per qualche anno.
Gli stabilimenti in Bunhill Row sono precedenti al 1878 e nel 1941 furono distrutti durante la seconda guerra mondiale, quando la produzione passò momentaneamente negli stabilimenti di Waddington.
Usò il marchio "Rufford" sul joker per le carte stampate per Boots the chemist (193x).
Il Times del 12 maggio 1963 riporta che John Waddington, Thomas De la Rue & Co. e B. P. Grimaud & Cie hanno dato vita alla Amalgamated Playing Card Co. Ltd. fondendo la loro attività di produzione delle carte da gioco 1. In effetti era solo Grimaud che era entrato come socio nella società, costituita nel 1942, ma che iniziò solo nel 1962 ad apporre il nome sui mazzi. 1

Riferimenti
1 Roger Tilley, A history of playing cards, pag. 180.
2 WOPC, De la Rue.

De la Rue & Company

NazioneGran Bretagna
LuogoLondon
Periodo24 agosto 1832 - 1898
I soci di De la Rue inizialmente furono Samuel Cornish e William Rock che lasciarono nel 1835 la società. Subentrarono tre nuovi soci, il fratello Paul De la Rue, Isaac James e James Rudd. Brevettò il 3 febbraio 1832 1 un sistema di stampa litografica a colori per la fabbricazione delle carte da gioco subito all'inizio della sua attività, permettendo l'eliminazione delle mascherine per la coloritura delle carte 2.
Fu il primo importante fabbricante inglese a stampare anche i retri (1832, brevettati da Berkenout nel XVIII secolo) e a produrre carte con angoli arrotondati e indici, verso la metà dell'800 3.
Il fratello Paul divenne soprintendente, dal 1842, della fabbrica del monopolio di stato russo a San Pietroburgo, e la ditta di Londra fornì carta e inchiostri alla fabbrica russa. Alla fine del XIX secolo la De la Rue stampò carte anche a Parigi.

Riferimenti
1 R. Tilley, Playing cards, pag. 67 - IPCS 28-3, pag. 123.
2 Fournier I, pag. 8.
3 Hargrave.

De la Rue

NazioneGran Bretagna
LuogoLondon
Periodo3 dicembre 1831 - 1832
Il proprietario era Thomas De la Rue (24 marzo 1793-7 giugno 1866) si ritirò dagli affari nel 1858 1. La ditta iniziò a fabbricare di carte nel 1832, ma è registrata dal 1831.

Riferimenti
1 IPCS 28-3, pag. 135.



Lista dei mazzi di carte nel museo 7bello