Bolli Austria
 

Bollo num. Valore da a
Scritta W (Wien) Karten con indicazione dell'anno 1 10 ÷ 20 K (Kronen) 1803 1850
Stella decorata con 8 punte 2 10 K (Kronen) 1850 1857
Testa di donna 3 senza indicazione del valore 1857 1858/9
Aquila a due teste e scritta in nero, in basso il numero del bollo 4 senza indicazione del valore 1858/9 1877
Aquila rossa a due teste e scritta blu, in basso il numero del bollo 5 senza indicazione del valore 1877 1881
Aquila a due teste e scritta, tutto in nero, in basso una lettera 6 senza indicazione del valore 1879 circa
Aquila rossa a due teste e scritta blu 7 15 - 30 - 60 K (Kreuzer) 1882 1899
30 - 60 - 120 H (Heller) 1900 1900
Aquila blu a due teste e scritta rossa 8 30 - 60 - 120 H (Heller) 1900 1920
Aquila blu a una testa con falce e martello tra le zampe 9 2 - 4 - 8 K (Kronen) 1920 1922
50 - 100 - 200 (Kronen) 1922 1923
1000 - 2000 - 4000 (Kronen) 1923 1923
2000 - 4000 - 8000 (Kronen) 1923 1925
20 - 40 - 80 G (Groschen) 1926 1926
50 G (Groschen) e 1 - 2 S (Schilling) 1926 1934
Aquila blu a due teste con aureole e scritta rossa 10 50 G (Groschen) e 1 - 2 S (Schilling) 1934 1939
Nome fabbricante con valore della tassa pagata  11 30 - 45 - 75 PF (Pfenning) 1939 1946

 

A S (Alta Austria) 175x A (7 K Austria - Vienna) 177x G (7 k - Graz) 1782 A ? ( 7 K Bassa Austria) 179x
 
1 (10 K Wien) 1806 1 (10 K Wien) 1824 1 (14 K LInz) - 1827 1 (14 K Wien) - 1829 1 (14 K Wien) - 1833
 
1 (10 K Praga) - 1839 1 (20 K Wien) - 1841 1 (15 K Wien) - 1846 1 (20 K Wien) - 1850
 
Lombardia (40 c.) - 1823÷1840 Lombardia (70 c.) - 182x Lombardia (60 c.) - 184x Lombardia (L. 1) - 1844 Lombardia (75 c.) - 1845
 
2 (10 K Wien) - 1851 3
 
4 (82) 4 (96) 4 (120) 4 (124) 4 (132)
 
5 (1) 5 (4) 6 (lettera A) 6 (lettera C)
 
7 (15 K) 7 (30 H) 7 (60 H) 7 (60 H)
 
8 (30 H) 8 (60 H) 8 (60 H) 8 (60 H) 8 (120 H)
         
9 (8 K) 9 (2000 K) 9 (4000 K) 9 (8000 K) 9 (40 G) 9 (1 S)
 
10 (50 G) 10 (1 S) 10 (2 S)
 
11 (30 Pf) 11 (45 Pf) 11 (45 Pf) 11 (75 Pf)  11 (50 Gr = 75 Pf)

 

Dal 1882 i bolli erano di tre importi differenti:  vedi sito di Peter Endebrock

  • il più basso per i mazzi fino a 36 carte, non laccati e non lavabili

  • il valore intermedio per i mazzi fino a 36 carte, laccati e/o lavabili e con più di 36 carte  per i mazzi fino a 36 carte, non laccati e non lavabili

  • il valore massimo per i mazzi con più di 36 carte, laccati e/o lavabili. 

Dal 1920 anche i mazzi con ampi margini venivano equiparati a quelli laccati e/o lavabili per la determinazione del bollo da pagare. 
Se l'importo del bollo variava prima della vendita del mazzo sulla carta veniva apposto un altro bollo come su questa carta dove sono presenti due bolli Catalogo Cartorama 71 n. 14, uno senza indicazione del valore (Aquila 5 1877÷1881) e l'altro con valore di 30 Kreuzer (Aquila 7 1882÷1899).

Dal 1882 al 1934 i mazzi furono sigillati con fascette (Verschlussmarken) che dovevano essere rotte per poter estrarre il mazzo e poi venivano di solito buttate; per questo è difficile trovarne intatte. Alcune riproduzioni sono visibili sul sito di Peter Endebrock (Sealing Bands from Austria - http://www.endebrock.de/stamps/vm-a.html). 

Il bollo tipo 12 da 50 GR. (Steuer significa imposta) presenta una particolarità. Dal 1939, dopo l'annessione dell'Austria alla Germania avvenuta il 12 marzo 1938, decadde l'obbligo di apporre il bollo sulle carte da gioco, non di pagarlo però. Cambiò anche la valuta corrente: per avere 1 Reichsmark (marco tedesco) si doveva cambiare 1,5 Schilling, lo scellino austriaco. 
Piatnik mise sui mazzi un contrassegno con il suo nome e la sola cifra del valore del bollo pagato, senza indicazione della valuta, sottintendendo che il valore era in centesimi di Reichsmark. Adametz metteva l'indicazione del valore specificando che era in Pfenning, il centesimo del Reichsmark (vedi bolli riprodotti sul sito di Peter Endebrock). 
In questo bollo però il valore è in Groschen, il centesimo dello scellino austriaco (50 Groschen pari a 75 Pfenning). Nostalgia, semplice errore o protesta contro l'annessione tedesca? 
Grazie a Niki Märzweiler per le preziose notizie e la riproduzione del bollo.