Portogallo
 

Mazzo Carte Figure Semi
Portoghese tardo I * 48 Intere Portoghesi

* I nomi dei mazzi non più in uso sono in corsivo e contrassegnati da un asterisco. 

 

Dizionario

carte da gioco Naipes o Cartas de jogar
cuori (1) e coppe Copas fiori (1)  e bastoni Paus o Bastaos
quadri (1)  e denari Ouros picche (1)  e spade Espadas
fante Valete (semi francesi)
Sota
(semi portoghesi)
donna Dama
re Rei asso As
cavallo Cavalo

(1) Per i semi francesi sono stati adottati i nomi dei semi latini usati in precedenza

 

Cartas n. 31 - Litografia Maia di Rodrigo F. Dos santos & co.

Nonostante l'esistenza di carte da gioco a semi portoghesi, da oltre un secolo in Portogallo viene utilizzato il mazzo Inglese o Internazionale a semi francesi, dopo che nel passato furono stampati e utilizzati numerosi mazzi di ascendenza tedesca La Sota n. 16 pag. 24-25

Tra questi (a sinistra) il mazzo XP 2, e due mazzi nati nella fabbrica di Bernard Dondorf (a destra), quello detto Baronesse e le carte Renane

Karl Marx - Costa & Valerio lda. Litografia

N. 488 - B. Dondorf GmbH. - 1905÷1933
     

Gli scomparsi mazzi a semi portoghesi, da 48 carte come quelli spagnoli per la mancanza dei 10, hanno figure intere e la caratteristica di avere gli assi con disegnato un dragone o serpente e i fanti di sesso femminile. 

Altra carta identificativa è il due di bastoni, con i semi incrociati e la figura di un uomo, sempre a gambe incrociate, che li regge. 
Questa immagine è ancora oggi presente nei mazzi giapponesi Fukutoku, Kurouma e Mitsuôgi e lo fu in passato nel mazzo italiano delle Minchiate

Mitsuôgi  Fukutoku e Kurouma minchiate

 

Tardo portoghese I con dragoni - fabbricante sconosciuto Belgio (?) 186x - ristampa Del Prado 2004 Portoghese tardo I IPCS sheet 32 (ex IP-1.31) fu prodotto dall'inizio del 18° secolo Portoghese ristampa Solleone 197x, soppiantando il Portoghese arcaico, e sparì alla fine del 19°. 

La donna di bastoni sembra minacciare con il suo randello un cagnolino ai suoi piedi  Sylvia Mann - All cards on the table n. 68 - Luis Schlichting - 183x

Tardo portoghese I con dragoni - fabbricante sconosciuto Belgio (?) 186x - ristampa Del Prado 2004 Tardo portoghese I con dragoni - fabbricante sconosciuto Belgio (?) 186x - ristampa Del Prado 2004

 

Portoghese tardo II è la versione più recente; sembra non essere mai stato stampato in Portogallo, ma solo in Germania e in Belgio per l'esportazione. 
Nei mazzi prodotti da Mesmaekers le donne hanno la corona, chiaramente un errore in quanto nel mazzo portoghese la donna non ha il ruolo della regina nei mazzi a semi francesi, ma quello del fante Sylvia Mann - All cards on the table n. 69 - Mesmaekers Frères - 187x Sylvia Mann - All cards on the table n. 69 - Mesmaekers Frères - 187x


Alcuni autori George Beal - Playing cards and their story pag. 67 chiamano mazzo standard portoghese a semi francesi un mazzo con un disegno particolare. 
Questo mazzo non è però menzionato da Sylvia Mann nella sua opera All cards on the table - Alle Karten auf den Tisch che riteniamo il testo più esauriente sui mazzi standard. 
Non avendo trovato lo stesso disegno presso altri fabbricanti e non sapendo se viene comunemente utilizzato per giocare, non sappiamo se possa essere classificato o meno come standard Cartas de jogar n. 14 - Litografia Maia
Il testo Carte da gioco di Crestin-Billet afferma che questo mazzo fu ideato da Bernard Dondorf e da lui stampato dal 1889 fino alla chiusura della fabbrica Crestin-Billet - Carte da gioco pag. 164