Bolli Spagna
  

Dal 1811 al 1849 i bolli erano ovali o circolari con la scritta RENTA DE NAIPES con il nome della regione o città di origine del mazzo; furono aboliti il 17 ottobre 1849.

Il 26 giugno 1874 fu imposto un bollo da 5 centimos, conosciuto come “Imposta di guerra” in seguito ad un colpo di stato militare e poi, ripristinata la monarchia, il 1 febbraio 1877 sul bollo fu posta la figura di Alfonso XII. 
La madre Maria Cristina, nelle vesti di reggente, fece approvare il 22 agosto 1893 un inasprimento delle imposte portando la tassa a 30 centimos, la cui esazione era garantita da un bollo a fascetta da applicare sull’incarto, incollata in modo che fosse impossibile utilizzare le carte senza rompere il sigillo. 
La parte centrale della fascetta era dentellata e andava obliterata prima della vendita. 

Questo bollo fu abolito nel giugno 1895 e sostituito da una tassa applicata alle macchine per la stampa, non più legata ai singoli mazzi. 

I bolli veri e propri furono impressi sulle carte dal 1 luglio 1904. Erano escluse dal pagamento del bollo le carte di formato inferiore a 54 x 35 millimetri, normalmente usate per i giochi dei bambini. 

Bollo Valore n. da a
TIMBRE DEL ESTADO 10 CENTIMOS 1 1/7/1904 28/4/1907
20 CENTIMOS 2 29/4/1907 21/10/1907
30 CENTIMOS 3 22/10/1907 7/8/1918
1'50 PESTAS (1) 4 1/1/1911 ?
UNA PESETA 5 8/9/1918 1923
1'20 PESETAS 6 1923 ?
1'80 PESETAS 7 ? 1/7/1926
HACIENDA PROVINCIAL - TIMBRE (2) 10 - 15 CNTS 8 14/9/1925  
TIMBRE DEL ESTADO 1.25 - 2.00 PESETAS (3) 9 1931   
DOS PESETAS 10 1931 1936 o 1939?
1'25 PTS 11 1931 1936 o 1939?
1'25 PESETAS (4) 12 1937   
DOS PESETAS 13 1936 o 1939? 1956
1'25 PESETAS o PTAS (5) 14 1937   
IMPUESTO DE GUERRA 0.50 (6) 15 1937  
TIMBRE DEL ESTADO 1'25 - 2.00 PESETAS 16 1938 ? 1939 ?
DELEGACION DE HACIENDA - INSPECCION DEL TIMBRE - NAIPES - TIMBRE A METALICO - BARCELONA  senza indicazione del valore 17 1938 ? 1939 ?
TIMBRE DEL ESTADO 1'25 PTS (7) 18 1940  
Timbri precedenti con valore variato, barrati o con sovrastampa NULO  19 1940  
TIMBRE DEL ESTADO 1'50 - TRES - CINCO PTS (8) 20 1/8/1956 1957
TIMBRE SOBRE NAIPES - ESPAÑA (scritto sopra la ruota alata) UNA CINQUENTA - TRES - CINCO PTS 21 1957 30/6/1964
senza indicazione del valore 22 1/7/1964   
TIMBRE SOBRE NAIPES - ESPAÑA (scritto in basso)  senza indicazione del valore 23 1/7/1964 1979
(1)  probabilmente per i mazzi usati nei casino (2)  sovraimposta provinciale (3)  stesso disegno con dimensioni diverse
(4)  sembra usato solo a Bilbao (5)  bolli provvisori durante la guerra civile (6)  bollo supplementare con sovrimposta di guerra
(7)  bollo 11 sovrastampato IMPUESTO GENERAL (8)  bolli 11 e 13 -  valori sovrastampati

 

   
3 13 21 23 23 23

I bolli per le carte vendute all'estero usano gli stessi bolli, senza indicazione del valore visto che non erano sottoposti a tasse, e con la scritta "Exportación". 

1 TIMBRE DEL ESTADO - EXPORTACIÓN (magenta, nero o blu)   1/7/1904 1931
2 TIMBRE DEL ESTADO - EXPORTACIÓN 1931 1936 o 1939?
3 TIMBRE DEL ESTADO - EXPORTACIÓN 1/7/1932  
4 DELEGACION DE HACIENDA - INSPECCION DEL TIMBRE - BARCELONA - EXPORTACIÓN - NAIPES 1934 ?  
5 TIMBRE DEL ESTADO - EXPORTACIÓN (per le colonie) 1936 - 1939?  
6 TIMBRE DEL ESTADO - EXPORTACIÓN 1936 - 1939?  
7 TIMBRE SOBRE NAIPES - ESPAÑA - EXPORTACIÓN 1940 ? 1964 ?
8 TIMBRE DEL ESTADO - EXPORTACIÓN 1960 ?  
9 TIMBRE SOBRE NAIPES - ESPAÑA - EXPORTACIÓN 1964 ?  

 

6 7

 

I bolli per le carte a semi spagnoli sono sull'asso di denari, quattro di coppe o quattro di bastoni fino al 1907, dal 29 aprile 1907 sono sul 5 di spade; per quelle a semi francesi sono sul 4 di fiori o sull'asso di cuori fino al 1925 circa.