Trevisane - Asso di Coppe

 

1888 RIND

1890 MURARI

1923 BEGHI

1926 MURARI

1954 DAL NEGRO

 
1960 DAL NEGRO VIASSONE 1960 DAL NEGRO 1976 MASENGHINI

MIGNON 1850 ca.

Evoluzione dell’Asso di Coppe:

1. Vediamo che l'iconografia rimane pressoché immutata:

  • Base esagonale;

  • Sotto al “capitello” due facce;

  • Il capitello molto elaborato contiene una coppa al centro, due fiori pendenti ai lati ed altre decorazioni, è diverso su Beghi e Murari dove la parte superiore è sostituita da una cuspide con due musi animali e sulle Mignon Venete dove all’interno è contenuta un mascherone;

2. Su tutti i mazzi è invariato il motto “PER UN PUNTO MARTIN PERSE LA CAPPA”;

3. I colori sono il Giallo, il Blu ed il Rosso, con piccole variazioni di disposizione dei colori;

4. Su tutti gli assi sono presenti negli angoli superiori due soli, spesso completati da un occhio che spia;

5. Al centro, fra le due facce, c’è un disegno da molti interpretato come una serratura.