Trevisane - Asso di bastoni

 

1888 RIND

1890 MURARI

1923 BEGHI

1926 MURARI

1954 DAL NEGRO

 
1960 DAL NEGRO VIASSONE 1960 DAL NEGRO 1976 MASENGHINI

MIGNON 1850 ca.

Evoluzione dell’Asso di Bastoni:

1. Vediamo che l’iconografia rimane pressoché immutata a parte le Mignon Venete della seconda metà ‘800:

  • Sotto al “capitello” ci sono due facce;

  • Alla base a DX c’è la mano che sostiene il bastone, su Beghi e Murari del ‘26 è a SX;

  • Alla base dalla parte opposta alla mano c’è un gallo;

  • La carta mignon veneta è mancante del gallo.

2. Su tutti i mazzi invariato il motto “SE TI PERDI TUO DANNO”, solo sulla mignon veneta, se leggo bene, è “IO TI SERVIRO’ BENE”;

3. I colori sono il Giallo, il Blu ed il Rosso, con piccole variazioni di disposizione per Beghi e Murari del ‘26, dove cambia il colore del fusto;

4. Notare che Beghi, Murari del 26 e Mignon FR. sembrano invertite sull’asse verticale anche per l’andamento della fascia con la scritta, sembra che abbiano sbagliato in fase di incisione della lastra di stampa ottenendo delle immagini speculari;

5. Su tutte ci sono due festoni laterali che pendono dal “capitello”, anche sulla carta mignon veneta, anche se sono meno elaborati.